Human Design – I 12 Profili

484 views
30 mins read

IL COSTUME DEL NOSTRO PROPOSITO

Arriviamo ora ad un altro componente base del Disegno Umano. Il Profilo è l’inizio della fondazione di uno stile di vita, un Ruolo descritto come un Costume del nostro Proposito. E un Costume in cui cresciamo dentro e che può anche essere scomodo, se distorto dal nostro non Sé o se percepito come la nostra vera pelle e il vero Ruolo che siamo qui per vivere. Il Profilo è anche uno degli aspetti che ti differenzia come essere unico. Potresti essere un Generatore Emozionale, per esempio, seduto con altri tre Generatori Emozionali, ma se avete Profili differenti siete persone molto differenti. Insieme alla tua Croce d’Incarnazione, il Profilo ci permette di vivere il nostro Proposito come il nostro autentico personaggio sul palcoscenico della nostra Vita.

La base del Profilo è il riconoscimento della Dualità Fondamentale che esiste all’interno di ciascuno di noi. Siamo una Consapevolezza Binaria, una Sintesi della Consapevolezza della Personalità e della Consapevolezza del Disegno, e all’interno del Profilo siamo in grado di comprendere il Quanto dei due. Ci sono 12 profili di base, ciascuno dei quali deriva dalla combinazione della Definizione del Livello della Linea del Sole della Personalità Consapevole (nero) e del Sole del Disegno Inconsape vole (rosso). L’interpretazione specifica del nostro Profilo, il Ruolo che il nostro Personaggio recita, rende l’Esibizione della nostra Vita unica rispetto a tutte le altre. E il Dramma, il Film, inizia alla nascita.

STRUTTURA DEL PROFILO

La Base del Profilo è l’Esagramma. I 64 Esagrammi (Porte nel Corpo Grafico) possiedono ciascuno sei Linee, conferendoci un livello più Profondo di Diferenziazione rispetto alle Porte stesse, La chiave per Comprendere il Profilo, e il motivo per cui ce questa incredibile Differenziazione nel modo in cui gli Esseri Umani vivono le loro Vite, si trova nella Comprensione delle line. La Struttura Base di un Esagramma è divisa in due parti, il Trigramma Inferiore (Lince 1,2,3) e il Trigramma Superiore (Linee 4-5,5). La Struttura delle Linee Fluisce dalla Prima Linea in basso nell’Esagramma verso l’alto. Vi sono specifici Temi connessi con ciascuno dei Trigrammi e specifici valori associati a ciascuna delle sei Linee Primarie.

I Temi delle sei Linee Base, o Ruoli Primari, (Investigatore, Eremita, Martire, Opportunista, Eretico e Modello di Ruolo) forniscono inoltre un Tema a tutti gli Esagrammi nel Corpo Grafico. Per Esempio, la Qualità Investigativa della Linea 1 sarà un Tema sottostante in ogni Linea 1 di ogni Esagramma o Porta nel Corpo Grafico.

I SEI RUOLI PRIMARI: STRUTTURA DELL’ESAGRAMMA DELLA PORTA 10

I sei Ruoli Primari sono le Tematiche di Base del Profilo e sono radicati nella divisione delle Linee dell’Esagramma 10, la Porta dell’Impronta (Il Comportamento del Sé). Il Profilo è la combinazione di questi due Ruoli Primari. Le qualità di questi due Ruoli sono vissute o Sperimentate differentemente attraverso la nostra Personalità, chi crediamo di essere e il nostro Disegno, la nostra Natura Innata. Insieme formano un Quanto e il Costume per come viviamo la nostra Vita nel Mondo.

Il tuo Profilo è elencato per Personalità e dopodiché Disegno, cioè una Terza Linea della Personalità e una quinta Linea del Disegno verranno mostrate come un Profilo 3/5. Il tuo Profilo può essere inoltre interpretato con le parole chiave attraverso i Nomi delle Tematiche delle Linee, così che un Profilo 3/5 viene anche chiamato Martire/Eretico

STRUTTURA DELL’ESAGRAMMA/METAFORA DELLA CASA

E utile utilizzare la metafora della casa per comprendere le Sei linee e le loro Qualità. La l° Linea è la Fondamenta sulla quale la casa viene costruita. La 2° Linea è lo spazio vitale al primo piano della casa con le tende spalancate, in modo che gli altri da fuori possano vedere dentro. La 3° Linea è lo spazio di transizione o la scala a chiocciola che si sposta dal primo al secondo piano. La 4° Linea è la seconda Storia, o il pavimento del secondo piano della casa. La 5° Linea è il mistero che si cela dietro le tende chiuse con le aspettative speculanti al di fuori. Mentre la 6° Linea è il tetto della casa con la vista panoramica sulla casa accanto, sul resto del vicinato e sui dintorni.

RUOLI PRIMARI DEL TRIGRAMMA INFERIORE: LINEE 1 – 3

Il Irigramma inferiore è un Processo molto ego-centrico, molto personale. Questi sono Ruoli che non fremono per esternare e non vogliono particolarmente avere a che fare con gli altri.

LINEA 1 – INVESTIGATORE: INTROSPETTIVA, CAMALEONTE, EMPATIA

La linea 1 è il piano terra o la base dell’Esagramma e le Linee 1 sono spinte ad Investigare le Fondamenta delle cose, per scoprire come funziona la vita. Una volta che hanno stabilito fermamente un Fondamento sicuro, sono in grado di rilassarsi. Più sanno, meno paura hanno, dato che la 1° Linea sente che “Se possiamo essere sicuri, tutto è possibile”

La loro Insicurezza le guida a ricercare Autorità e divengono Autorità loro stesse, anche se il perseguimento delle loro investigazioni è un processo introspettivo che solitamente dice: “Sono impegnato a studiare, a fare le mie ricerche, quindi non infastiditemi. Le sicure Fondamenta che le Linee 1 creano sono quindi esternate o universalizzate dalle Linee del trigramma Superiore. C’è anche una profonda Natura Empatica nella 1° Linea e la sua abilità di portare dentro informazioni dall’altro può essere molto Trasformativa.

Le Linee 1 studiano i Comportamenti. Osservano come le altre persone agiscono e imparano a vedere quale comportamento funziona e quale no. Quando si sentono insicure, cambiano il loro colore per fondersi con esso come un camaleonte. Non stanno cambiando in realtà nulla, ma sono molto brave a farti vedere quello che pensano che tu abbia bisogno di vedere. La Parola Chiave della Porta 10 – la 1° Linea è Modestia o la capacità di riconoscere il proprio posto e come comportarsi nonostante le circostanze. Le Linee 1 sono molto sensibili in questo modo e nulla è più importante per loro d’essere in grado di vedere che possono navigare su questo piano e che tutto andrà bene.

I Disegni di 1° Linea hanno anche la necessità di una base fisica sicura. La sensazione più comune del non Sé della 1° Linea è un senso di inferiorità, generalmente causato dal fatto che non si permettono di essere egocentriche, cosa necessaria per investigare a pieno e stabilire un fondamento.

Strategia e Autorità determineranno le Investigazioni corrette per la 1° Linea e permetteranno di focalizzarsi su di una cosa alla volta, e questo permetterà inoltre di rilasciare una grande quantita di Ansietà non Sé.

LINEA 2 – EREMITA: IL NATURALE, PROIEZIONE, DEMOCRATICO

La Linea 2 è come un Seme che si trova nel cassetto per anni, in attesa semplicemente del momento corretto per essere piantato così che si possa risvegliare, crescere e produrre il suo Unico Frutto. Mentre la 1° Linea Investiga al fine di costruire un Fondamento, le Linee 2 sono Naturali e non conoscono Origine dei loro Doni Innati. Le Linee 2 sono Notate pee ¡ loro Talenti Naturali o per la loro Genialità e quindi sono sfidate dagli altri che vogliono utilizzare i loro Doni in un particolare modo. Questi sono gli Eremiti che vogliono essere lasciati da soli ad nel fare le loro cose, nel loro modo personale. Mentre la 1°Linea ha bisogno degli altri, per essere aiutata nella sua Investigazione, le Linee 2 sono Indipendenti e possono sentirsi veramente a disagio quando gli altri entrano nella loro Aura e si aspettano qualche cosa da loro. Non vogliono, e nemmeno sanno se possono. spiegarti come fanno quello che fanno o, anche peggio, come dovresti farlo tu. Si comportano Democraticamente perché non vogliono essere infastiditi o dover investire la loro Energia nel prendere parte.

Il Talento naturale che la 2° Linea possiede non risponde bene a nessun tipo di Interferenza. Nella nostra Analogia della Casa è come se restassero in piedi da soli davanti alla finestra con le tende aperte, con le luci accese, felicemente autoassorti nel loro gioco, senza realizzare che sono osservati da coloro che si trovano fuori sulla strada. Infatti, la 2° Linea di Personalità generalmente non vuole nemmeno uscire fuori nel mondo. Vogliono ricevere la Chiamata corretta per loro, specifica al loro Unico Proposito nella Vita, che gli permetterà di condividere il loro vero Genio con il mondo. E solamente attraverso  la Strategia e l’Autorità che la 2° Linea Saprà se la chiamata è Corretta. La Realizzazione è molto importante per le Linee 2 e se non riescono ad essere all’altezza delle Proiezioni che vengono poste su di loro o se permettono a se stessi di rispondere a Chiamate che non sono corrette per loro e che non possono Realizzare, possono soffrire profondamente ed isolarsi più del normale o nella maniera che non sarebbe sana per loro.

LINEA 3 – MARTIRE: TENTATIVI ED ERRORI, MUTAZIONE, ADATTAMENTO

Il Grande Dono della 3° Linea è scoprire quello che non funziona. Essendo il punto di transizione tra il primo e il secondo piano della casa (il Personale e il Transpersonale), la Vita si scontra con loro in ogni modo o sono loro a scontrarsi con essa, e scoprono attraverso il Processo di ‘Tentativi ed Errori” come il piano materiale opera. Le Linee 3 sono la nostra Chiave Catalizzatrice del Cambiamento e, anche se alle volte appaiono socialmente incapaci e si sentono molto spesso sole, sono le Linee più Adattabili a livello Interpersonale del Trigramma inferiore, con una naturale capacità di recupero e tenacia che li sosterrà attraverso il loro Processo di Scoperta. Per una 3° Linea è più probabile notare e riconoscere una nuova Potenziale Mutazione più in fretta di chiunque altro, semplicemente perché ci vanno a sbattere. Molto spesso associate con l’Esplorazione Scientifica (ma dal punto di vista di quello che non funziona) e profondamente materiali, le Linee 3 non prendono la Vita per quello che è. Tireranno calci alle ruote e cercheranno il difetto, la scorciatoia o dove si trova il trucco, La 3° Linea modella per noi la Trasformazione, che è possibile quando siamo tenuti a terra in questi Corpi sul piano materiale.

Questi Esseri, il cui dono naturale è sfidare le menzogne, stanno sostanzialmente mutando il Maia. Inoltre noteranno che cosa non funziona in una relazione molto più in fretta di chiunque altro, ed è questo il motivo per cui la loro Strategia Intima è “legami fatti e disfatti”. La Parola Chiave della 3° linea si riferisce ala sua Abilità di alzarsi e dire “Questo non è vero” prendendosene la colpa. Quando opera correttamente come se stessa, non esistono fallimenti per una 3° Linea ma solamente Scoperte. Il meccanismo dei “Legami Fatti e Disfatti” può divenire naturale nella loro vita, come il genitore che lascia la casa per andare al lavoro ogni giorno e poi ritorna. La 3° Linea inoltre fa parte del Processo della 6° Linea nei suoi tre processi di vita (vedi la 6° Linea – Il Modello di Ruolo), e la sua qualità mutativa permea i Ruoli dei Profili più di ogni altra Linea.

RUOLI PRIMARI DEL TRIGRAMMA SUPERIORE: LINEE 4 – 6

Quando ci spostiamo in alto nel Trigramma Superiore, le Meccaniche dei Ruoli cambiano interamente. Il Trigramma superiore è un processo Transpersonale e diretto verso l’esterno. Questi Ruoli possiedono un bisogno essenziale di condividere socialmente con gli altri; di condividere il passato e le possibilità del futuro.

LINEA 4 – OPPORTUNISTA: ESTERNAZIONE, CORDIALITA

In Armonia con la 1° Linea, la 4° Linea rappresenta il Fondamento del secondo piano della casa e costruisce sopra la sicurezza che la 1° Linea ha costruito. Cê anche una fragilità della 4° Linea nel suo permettere un’apertura per la transizione al Trigramma Superiore. Mentre la 3° Linea è profondamente coinvolta con le risorse materiali, la 4° Linea è il Fondamento delle relazioni Transpersonali e si occupa delle Risorse Umane. La 4° Linea è profondamente influente ed aspetta le opportunità per abbracciare la sua comunità ed esternare le fondamenta, i doni o le scoperte del Trigramma inferiore. Un’innata Cordialità, analoga alla fratellanza o sorellanza, facilita il dono della 4° Linea per il collegamento. La Cordialità crea l’apertura necessaria, ma rende anche la 4° Linea suscettibile a sorprese e shock. La loro sfera d’Influenza è tipicamente limitata alle persone con le quali hanno già stabilito delle relazioni: gli sconosciuti generalmente non sono corretti per loro se non per contatti casuali.

La qualità di vita della 4° Linea è direttamente proporzionale alla qualità del loro Network di Amicizie e Associati. Stabilire le loro energie in relazioni corrette permette loro di godere di un gioioso cameratismo. C’è anche un’inflessibilità che crea nella 4° Linea una tendenza verso persone esaurite. Necessitano di tempo per ritirarsi, nutrire e rinnovare se stessi. Le potenziali opportunità che i loro network offrono devono portare un ritorno dell’Energia investita su di essi o potrebbero abdicare e trovare un network che lo faccia. Le Linee 4 che vivono correttamente non creano il loro Network; i loro network corretti ci sono già e li incontrano attraverso la Strategia e l’Autorità. La 4° Linea possiede una qualità fissa e deve transitare con sicurezza e senza rischi da un network (o da una relazione) ad un altro o rischia di perdere la sua sicurezza e la sua vera opportunità d’influenzare.

LINEA 5 – ERETICO: UNIVERSALIZZARE, PROIEZIOME, IL GENERALE

Le Linee 5 portano la responsabilità d’universalizzare il messaggio dell’Esagramma. Le Linee 5 portano il karma più transpersonale e sono efficaci quanto “estranee alle conse-guenze”, come il generale che entra in scena quando le soluzioni standard hanno fallito e offre una soluzione pratica ma fuori degli schemi. L’Aura della 5° Linea invita le persone bisognose o in crisi a proiettare su di loro un potenziale di salvataggio. Gli Eretici operano in un Campo di Proiezione che seduce gli altri nel riconoscimento del potenziale del potere che risiede lì, ma la 5° Linea può essere anche molto sospettosa per come gli altri vedono in loro le cose che non esistono o hanno aspettative che non possono realizzarsi. La 5° Linea sbircia il mondo attraverso le tendine della finestra al secondo piano e molto spesso, allo stesso tempo, si nasconde dietro di esse.

Strategia e Autorità forniscono alla 5° Linea un pratico e affidabile strumento per determinare quali sono le situazioni corrette in cui entrare per portare una soluzione. Se inconsapevole del campo di Proiezione, la 5° Linea potrebbe credere nella percezione che gli altri hanno di loro, come salvatori ed esserne lusingata. Al fine di non rispondere delle illusioni che gli altri possono avere riguardo loro, le Linee 5 devono essere realmente consapevoli di loro stesse e di quello che sono realmente in grado di risolvere o salvare. La Reputazione dell’Eretico dipende fotalmente dal successo o dal fallimento delle sue soluzioni e dal loro incontro con le aspettative del prossimo. Se non hanno fornito qualcosa di effettivo valore potrebbero essere figuratamente arsi vivi. Una volta che la Crisi è passata e la leadership degli Eretici non è più richiesta, vengono generalmente ignorati. Questo è il tempo naturale per la 5° Linea di riorganizzarsi. Come Eretici non sono in servizio costantemente, ma ci si aspetta da loro di restare in attesa, pronti e capaci, quando la crisi successiva arriverà.

LINEA 6 – MODELLO DI RUOLO: AMMINISTRATORE, OTTIMISTA, PACIFICATORE

La 6° Linea resta da sola rispetto le altre Linee dell’Esagramma ed è descritta meglio come seduta in cima al tetto. Anche se qualche volta viene percepita come disinteressata, questa Prospettiva Distaccata fornisce alla 6° Linea un punto di vantaggio dal quale guardare sotto verso le altre cinque linee, mentre riesce anche a guardare in avanti verso la 1° Linea dell’Esagramma successivo. Mentre la 5° Linea si muove verso gli altri, la 6° Linea alla fine si allontana da loro in modo da passare attraverso un unico processo di tre fasi della vita ed emergere come il Modello di Ruolo naturale.

1° fase, dalla nascita fino approssimativamente ai 30 anni, sono persone che esplorano e vivono la vita attraverso il processo della 3° Linea di ‘Tentativi ed Errori’ e di ‘Legami Fatti e Disfatti: Guidate a ficercare un’anima gemella (un attributo della 6° Linea), generalmente non la trovano fino a quando non completano la 2° fase attorno ai 50 anni. Le Linee 6 non sono resistenti come le vere Linee 3 e questo processo caotico di andare a sbattere può portare alla disillusione ed a una visione pessimista della vita dopo i loro primi 20 anni. Al fine di riguadagnare il loro ottimismo, cercano un modo di ritirarsi fisicamente ed emotivamente dal mondo. Un primo ritorno di Saturno della 6° Linea ad approssimativamente 28 anni segna la salita sul tetto e il processo di scoperta esterna si trasforma in uno maggiormente interiore.

2° fase, tra i 30 e i 50 anni, c’è un ritiro dal caos dell’esperienza della 3° Linea al fine di guatire e riflettere. “Salire sul tetto” per loro è un momento in cui osservare che cosa è affidabile e funziona realmente nel mondo, per rivalutare la vita e sviluppare le risorse di cui avranno bisogno più tardi La loro Energia potrebbe essere percepita dagli altri come disinteressata, ma iniziano ad essere visti ricercati per la loro Saggezza. Durante questo periodo di ritirata interiore, le Linee 6 generalmente si sentono più sicure di come si erano sentite all’inizio, scelgono una vocazione, un compagno/a c/o una famiglia. Le loro Scoperte della 3° Linea sono ora integrate, divenute il fondamento per l’Autorità Esterna che esprimeranno come Modello di Ruolo.

3° fase, inizia con il ritorno di Kirone approssimativamente intorno ai 50 anni. Viene dato loro un colpetto o sono buttati giù dal tetto per essere coinvolti pienamente nel mondo ancora una volta, ma come Linee 6 più autentiche e ottimiste. Questo può essere un periodo di cambiamenti radicali nelle loro vite e potrebbero divenire particolarmente vulnerabili se non sanno prendere le loro decisioni attraverso la loro Autorità.

Il Modello di Ruolo Risvegliato è un esempio vivente di un essere che vive consapevolmente il suo Unico Proposito. Per una Linea 6 è molto difficile avere a che fare con l’Ipocrisia. Sono esseri profondamente fiduciosi e ci fanno osservare come possiamo avere fiducia anche noi nella nostra Autorità e vivere la nostra vita unica. Entrando profondamente in esperienze da giovani, rimanendo distaccati e guarendo attraverso il loro lavoro interiore durante la mezza età, impegnandosi nuovamente e sbocciando nel mondo dopo i 50 anni, le Linee 6 portano prospettiva e Saggezza uniche sul modo in cui la vita può funzionare. Sono un esempio della possibilità di vita trascendente per gli esseri a 9 Centri.

LA PROGRESSIONE GEOMETRICA DEI PROFILI

LE TRE GEOMETRIE

Come il Sole e la Terra progrediscono attraverso ciascuna Porta e Linea intorno al Mandala, durante il corso di un anno, tre differenti geometrie vengono create. Le Geometrie fissano i potenziali meccanici e le limitazioni in movimento che danno struttura a modi specifici in cui interagiamo con il prossimo e lo impattiamo al fine di realizzare il nostro Proposito. Ciascuno dei 12 Profili cade in una di queste geometrie: Angolo Retto, Giustapposizione fissa o Angolo Sinistro.

LA GEOMETRIA DELL’ANGOLO RETTO, che comprende i primi sette Profili (4/6, 3/6, 3/5, 2/5, 2/4, 1/4, 1/3), crea un destino personale ego-centrico. Comprensivi approssimativamente del 60% del pianeta, questi Profili sono qui per lavorare sulla loro Vita. La Geometria dell’Angolo Retto è focalizzata sull’auto-esplorazione e sull’affrontare le sfide personali che incontriamo nella vita. Non sono qui per essere assorbiti nel processo di qualcun altro. Le vite delle persone che si intersecano con le loro potrebbero suscitare nuove esperienze, ma non altereranno il loro movimento attraverso la vita. Gli Angoli Retti non sono particolarmente consapevoli del motivo (o non lo comprendono) per cui sono connessi ad un certo tipo di persone, come se questi Profili entrassero in un’Incarnazione con un velo sopra alle esperienze delle loro vite passate. Sono qui per ricercare, esplorare, rifare esperienza e guadagnare nuove prospettive, e come tali sono i creatori del Karma sul Pianeta.

LA GEOMETRIA DELLA GIUSTAPPOSIZIONE (solamente il Profilo 4/1) costituisce un ponte tra l’Angolo Retto e l’Angolo Sinistro. Questo è una Giustapposizione Fissa, né personale né transpersonale, e i Profili 4/1, che rappresentano meno del 3% della popolazione sul pianeta, sono fissati invece nella loro Linea di Movimento – come un treno sulle rotaie. La Forza del Profilo di Giustapposizione Fissa è data dal fatto che qualunque altra cosa entri in contatto con esso, e vi rimanga in contatto per un periodo esteso, divenga anche parte di quella Giustapposizione. Il Profilo di Giustapposizione è un ponte tra il Reparto di Ricerca e Sviluppo Personale dell’Angolo Retto e il Reparto Transpersonale di Marketing dell’Angolo Sinistro.

LA GEOMETRIA DELLANGOLO SINISTRO è Trans- Personale e possiede una traiettoria o un sentiero con differenti linee che si intersecano. Questi quattro Profili (6/3, 6/2, 5/2, 5/1) che rappresentano il 33% dell’Umanità non possono compiere il loro Proposito da soli Sebbene non dipendano dal prossimo, anche la più semplice delle connessioni può potenzialmente cambiare la loro Direzione o il loro Cammino, o quella/o degli altri, che è l’opposto del Processo dell’Angolo Retto. I Profili dell’Angolo Sinistro possiedono una maggiore Consapevolezza rispetto alle altre persone e al mondo, e sono sempre pronti ad osservare la vita e a impegnarcisi. I Profili Transpersonali mantengono una Connessione con le Incarnazioni passate e spesso sentono un’inspiegabile familiarità con un certo tipo di persone ed esperienze. Mentre gli Angoli Retti creano il Karma, gli Angoli Sinistri puliscono il Karma che è stato creato.

La loro Geometria è registrata nelle loro Carte come parte della loro Croce d’Incarnazione; per esempio, la Croce dell’Angolo Retto dell’Eden, la Croce della Giustapposizione del Potere o la Croce dell’Angolo Sinistro della Dedizione.

Quindi cosa aspetti calcola il tuo profilo qui.